DO NOT IRON. 100% UNIQUE PIECE | SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA

Il nome della cosa: un nome unico per un pezzo unico

Noi ragazze ormai siamo abituate. Battezzare una per una ogni t-shirt fa parte del nostro lavoro, delle nostre giornate. Un nome unico, per un prodotto unico, un oggetto unico.

Tutte noi, chi più chi meno siamo abituate a dare i nomi alle cose, agli animali domestici. Tutte qui in DO NOT IRON abbiamo dato nomi e soprannomi a mariti e fidanzati (e anche amanti ovviamente anche se permetteteci l’eleganza di non entrare nei dettagli), qualcuna di noi ha persino scelto i nomi per figli e figlie. 

Con le nostre magliette però è diverso. Con le magliette DO NOT IRON, tu stai dando un nome a un oggetto che hai pensato, sviluppato, confezionato, esposto, promosso, venduto e spedito… E poi?
E poi addio: è un legame che il più delle volte si spezza.
(Tranne in alcuni casi, come scoprirai nel prossimo post).

Eppure quando scegliamo quel nome noi pensiamo a lei, la maglietta, ma anche a te che stai leggendo e che sei qui per curiosare, scoprire, scegliere.

La verità è che noi ragazze siamo diventate brave a trovare i nomi per le t-shirt. Ci vuole occhio, cuore, coraggio e sensibilità. Bisogna capire quando la scelta che stai facendo è guidata dal colore, quando dal ritmo del disegno, quando semplicemente dall’estro del momento.
Per dare una personalità a queste magliette bisogna saper riconoscere la loro personalità e “chiuderla” dentro un nome di x lettere e x parole, in inglese, che sia distintivo.

Col tempo siamo diventate brave. Ci mettiamo in media 46 secondi a trovare un nome.
Una volta è venuto un uomo, qui in DO NOT IRON, e il nome delle nuove magliette l’abbiamo fatto scegliere a lui. Se l’è cavata, diciamo. I suoi nomi non erano nemmeno male, intendiamoci. Ma poi si è subito fatto prendere dai dubbi. Ha iniziato a balbettare, sapete come fanno gli uomini quando tentennano delle scuse, no? Ecco, uguale.
Noi no, noi ragazze andiamo dritte. Noi non possiamo sbagliare. Perché abbiamo capito che il nome della t-shirt, alla fine non siamo noi che lo scegliamo.
Deve essere lei a dirtelo. 

Se la sai ascoltare.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *